This forum uses cookies
This forum makes use of cookies to store your login information if you are registered, and your last visit if you are not. Cookies are small text documents stored on your computer; the cookies set by this forum can only be used on this website and pose no security risk. Cookies on this forum also track the specific topics you have read and when you last read them. Please confirm whether you accept or reject these cookies being set.

A cookie will be stored in your browser regardless of choice to prevent you being asked this question again. You will be able to change your cookie settings at any time using the link in the footer.
De arte gonfiandi!
#1
Salve! Mi sono permesso di copiare un pò il titolo dell'illustre Vanini, spero che non me ne voglia per delle domande meno nobili.

Devo farvi una bella pappardella per cui mettetevi comodi e vi faccio anche una lunga premessa, eccola, Premessa:

ho una Rc da 1 anno e 8 mesi.

Nel primo periodo: ovvero il primo anno e 8 mesi ho utlizzato la miata per 4 volte al mese percorrendo 120 km al mese, nell'utilizzarla adottavo una guida sportiva con cambi a 5.000/6.000 giri ed innesti nella frenata di ABS e DSC.
Effettuavo controlli della pressione delle gomme a freddo ogni 3 mesi alla stazione di benzina, e la pressione si è sempre mantenuta costante sui 2.0 bar di fabbrica.

Nel secondo ed ultimo periodo: ovvero gli ultimi 4 mesi ho utilizzato la miata 5 giorni a settimana su 7, percorrendo circa 800 km mensili. Guida sia sportiva come descritta sopra che moderata in quanto imposta dal traffico cittadino.
Fine premessa.

Oggi ho effettuato un controllo della pressione gomme a freddo dal benzinaio Beyfin (l'ultima volta 4 mesi fà appunto) e con mia sorpresa il benzinaio mi ha detto che su tutte e 4 le ruote c'era una depressione di 0.3 bar, per cui erano tutte e 4 su 1.7 bar di pressione.
Il benzinaio me le stava mettendo tutte e 4 a 2.2 bar ma gli ho detto di porle tutte a 2.0 bar come libretto comanda.

Dato che non mi fido molto del prossimo sono andato al benzinaio successivo quello Agip e ho controllato personalmente quanto era la pressione. Tutte e 4 mi risultavano a 1.9 Bar.
Ho deciso di rigonfiarle nuovamente tutte e 4 a 2.0 bar, poi mi è preso un dubbio e per la seconda volta ho controllato una gomma e mi dava nuovamente 1.9 bar, l'ho così rigonfiata a 2.0 bar, l'ho controllata per la terza volta e mi dava 1.8 bar, l'ho rigonfiata a 2.0, l'ho ricontrollata per la quarta volta e mi dava 1.9 bar, allora ho deciso come ultimo gonfiaggio di metterlo a 2.1 bar dato che c'era sempre uno scarto di 0.1 bar.
Allorchè mi sono venuti in mente questi pensieri:

1. La differenza di pressione di 0.1 bar era dovuta ad un errore dell'operatore (cioè io), ovvero in quei 3-4 secondi inziali in cui cerco di unire il boccaglio del manometro alla valvola e sento l'aria uscire (senza agire sul manometro premendo la leva per far uscire l'aria eh) mentre al contempo cerco di leggere sul manometro la pressione presente?

2. Lo 0.1 bar si perde quando, a gonfiaggio ultimato a 2.0, estraggo il boccaglio e si sente nell'istante per 1 secondo l'aria uscire?
qui mi rispondo da solo o almeno provo: direi di no perchè è l'aria residua che rimane dentro al boccaglio che non è stata immessa nella ruota.

Dato che ci siamo vi chiedo anche:
3. Monto le ruote di serie della Rc 2.0 ovvero le Michelin 205/45 R17 84W il gonfiaggio migliore è quello 2.0 da libretto o è bene averlo a 2.2 o anche 2.3?

4. Facendo un uso quotidiano del mezzo ogni quanto è bene verificare le gomme?con quale frequenza?

5. Dal benzinaio va bene oppure è troppo "alla bona"? da chi dovrei andare?
A casa ho un compressore di quelli per l'edilizia non so se con qualche attacco potrei renderlo valido per monitorare la pressione delle gomme.

6. Il monitoraggio ed il relativo gonfiaggio delle ruote è una pratica banale come sembra oppure fa parte di quelle cose che sembrano facili e banali ma che in realtà richiedono una certa perizia?

Per completezza di informazione dico che la Rc ha il suo box e non è mai soggetta a grandi sbalzi termici o esposizione delle gomme al sole.
Aggiungo che non sono in grado di “sentire” l’auto quando ha un calo di pressione delle gomme da 2.0 a 1.7 a differenza dello scooter che me ne accorgo subito specialmente quando pennello le curve.

Scusate se mi sono dilungato e se ho posto domande ai più banali ma volevo capire bene questa cosa che oggi mi ha un pò inquietato perchè voglio bene alla mia Rc. Tongue Tongue :ange:
  Cita messaggio
#2
cangaceiro Ha scritto:Salve! Mi sono permesso di copiare un pò il titolo dell'illustre Vanini, spero che non me ne voglia per delle domande meno nobili.

Devo farvi una bella pappardella per cui mettetevi comodi e vi faccio anche una lunga premessa, eccola, Premessa:

ho una Rc da 1 anno e 8 mesi.

Nel primo periodo: ovvero il primo anno e 8 mesi ho utlizzato la miata per 4 volte al mese percorrendo 120 km al mese, nell'utilizzarla adottavo una guida sportiva con cambi a 5.000/6.000 giri ed innesti nella frenata di ABS e DSC.
Effettuavo controlli della pressione delle gomme a freddo ogni 3 mesi alla stazione di benzina, e la pressione si è sempre mantenuta costante sui 2.0 bar di fabbrica.

Nel secondo ed ultimo periodo: ovvero gli ultimi 4 mesi ho utilizzato la miata 5 giorni a settimana su 7, percorrendo circa 800 km mensili. Guida sia sportiva come descritta sopra che moderata in quanto imposta dal traffico cittadino.
Fine premessa.

Oggi ho effettuato un controllo della pressione gomme a freddo dal benzinaio Beyfin (l'ultima volta 4 mesi fà appunto) e con mia sorpresa il benzinaio mi ha detto che su tutte e 4 le ruote c'era una depressione di 0.3 bar, per cui erano tutte e 4 su 1.7 bar di pressione.
Il benzinaio me le stava mettendo tutte e 4 a 2.2 bar ma gli ho detto di porle tutte a 2.0 bar come libretto comanda.

Dato che non mi fido molto del prossimo sono andato al benzinaio successivo quello Agip e ho controllato personalmente quanto era la pressione. Tutte e 4 mi risultavano a 1.9 Bar.
Ho deciso di rigonfiarle nuovamente tutte e 4 a 2.0 bar, poi mi è preso un dubbio e per la seconda volta ho controllato una gomma e mi dava nuovamente 1.9 bar, l'ho così rigonfiata a 2.0 bar, l'ho controllata per la terza volta e mi dava 1.8 bar, l'ho rigonfiata a 2.0, l'ho ricontrollata per la quarta volta e mi dava 1.9 bar, allora ho deciso come ultimo gonfiaggio di metterlo a 2.1 bar dato che c'era sempre uno scarto di 0.1 bar.
Allorchè mi sono venuti in mente questi pensieri:

1. La differenza di pressione di 0.1 bar era dovuta ad un errore dell'operatore (cioè io), ovvero in quei 3-4 secondi inziali in cui cerco di unire il boccaglio del manometro alla valvola e sento l'aria uscire (senza agire sul manometro premendo la leva per far uscire l'aria eh) mentre al contempo cerco di leggere sul manometro la pressione presente?

2. Lo 0.1 bar si perde quando, a gonfiaggio ultimato a 2.0, estraggo il boccaglio e si sente nell'istante per 1 secondo l'aria uscire?
qui mi rispondo da solo o almeno provo: direi di no perchè è l'aria residua che rimane dentro al boccaglio che non è stata immessa nella ruota.

Dato che ci siamo vi chiedo anche:
3. Monto le ruote di serie della Rc 2.0 ovvero le Michelin 205/45 R17 84W il gonfiaggio migliore è quello 2.0 da libretto o è bene averlo a 2.2 o anche 2.3?

4. Facendo un uso quotidiano del mezzo ogni quanto è bene verificare le gomme?con quale frequenza?

5. Dal benzinaio va bene oppure è troppo "alla bona"? da chi dovrei andare?
A casa ho un compressore di quelli per l'edilizia non so se con qualche attacco potrei renderlo valido per monitorare la pressione delle gomme.

6. Il monitoraggio ed il relativo gonfiaggio delle ruote è una pratica banale come sembra oppure fa parte di quelle cose che sembrano facili e banali ma che in realtà richiedono una certa perizia?

Per completezza di informazione dico che la Rc ha il suo box e non è mai soggetta a grandi sbalzi termici o esposizione delle gomme al sole.
Aggiungo che non sono in grado di “sentire” l’auto quando ha un calo di pressione delle gomme da 2.0 a 1.7 a differenza dello scooter che me ne accorgo subito specialmente quando pennello le curve.

Scusate se mi sono dilungato e se ho posto domande ai più banali ma volevo capire bene questa cosa che oggi mi ha un pò inquietato perchè voglio bene alla mia Rc. Tongue Tongue :ange:

1/2: Sarà un insieme delle due cose..Considera anche che i manometri dei gommisti sono molto approssimativi. Ti consiglio di comprare un manometro portatile di discreta qualità e quando vai dal benzinaio gonfi col compressore, stacchi il tubo in gomma, controlli col tuo manometro ed eventualmente correggi.

3: Questione di gusti.. io mi trovo meglio con 2.3 dietro e 2.0 avanti.. magari qualcuno mette 2.3 su tutte e 4.. fai qualche prova e vedi..

4: Si dice in genere una volta al mese.. io lo controllo quando lo ricordo

5: Vedi punto 1/2

6: Puoi farlo benissimo tu

Ciao
NC 2.0 Galaxy Grey - Collettori 4-1 IL motorsport, centrale skat, Goodwin Q, ECU MotoEast, FGR 4.1, JIC Magic FLT TAR 8/5 kg/mm, Barre Rx8, Cerchi Rx7 16x8, Dunlop D03G, EBC Yellowstuff, Raffreddamento freni AWR Racing, Engine Brace AWR Racing.
  Cita messaggio
#3
Premesso che la pressione dei pneumatici dovrebbe essere misurata a freddo (e quindi anche un eventuale gonfiaggio) e che è buona regola misurare la pressione una volta la settimana...
Posso dire che dopo aver effettuato varie prove, la pressione migliore x girare in strada è di 2,1 bar all'anteriore e 2,2 al posteriore...che diventano rispettivamente 2,3 e 2,5 se si gira in pista con le gomme stradali. : Thumbup :
X semislick e slick è un'altra storia...
Nurburgring Best Lap Mazda MX-5 NC
http://www.youtube.com/watch?v=GmqyoeqWn2c
  Cita messaggio
#4
Grazie delle risposte.

Partendo da una base di 2.2 bar a freddo su tutte e 4 le gomme, una temperatura esterna di 5 gradi, effettuando 16 km di percorso su autostrada, con 7-8 km per fare riscaldare la macchina quindi con andatura moderata, e i successivi 8 tirati a 130 km/h la temperatura della pressione interna alla ruota che pressione raggiunge? :beerchug: :a_36:
  Cita messaggio
#5
cangaceiro Ha scritto:Grazie delle risposte.

Partendo da una base di 2.2 bar a freddo su tutte e 4 le gomme, una temperatura esterna di 5 gradi, effettuando 16 km di percorso su autostrada, con 7-8 km per fare riscaldare la macchina quindi con andatura moderata, e i successivi 8 tirati a 130 km/h la temperatura della pressione interna alla ruota che pressione raggiunge? :beerchug: :a_36:


Mi sfugge qualcosa?? :a_23: ... :a_39:

Cmq...se ti riferisci alla temperatura delle gomme è impossibile da calcolare...dipende dall'asfato, dalla temperatura dell'aria, dalla mescola della gomma ,dallo stole di guida...
Non ti resta che prendere un termometro... :-o
Nurburgring Best Lap Mazda MX-5 NC
http://www.youtube.com/watch?v=GmqyoeqWn2c
  Cita messaggio
#6
:haha: :haha:

Mai considerato il fatto che da quest'estate ad oggi la pressione atmosferica sia variata?? :haha: :haha:

La pressone cambia giorno per giorno.. e se sali in montagna cambia ancora.. poi se vai da benzinaio a benzinaio, mai pensato che i vari strumenti possono avere tarature diverse??

Premesso ciò, la pressione va misurata a freddo, e sempre con lo stesso strumento.
Detto ciò, mettila a 2.0 bar e stai apposto.
Andrea
Sodalizio Triveneto Miata

NA USA spec 116cv '92 Crystal White
This VIN is for a Mazda Miata car (US Model, 1.6L), model year 1992, made at the Hiroshima plant.
It was the 6850th car made in the 3rd production year.
  Cita messaggio
#7
La pressione cambia, i manometri possono non essere tutti uguali e correttamente funzionanti, quando fa molto caldo o molto freddo le gomme perdono pressione, di più d'estate che d'inverno.

Io le metto a 2.0 tutte e 4 e le controllo quando mi ricordo, certamente una volta alla settimana è l'ideale. Se la lasci ferma a lungo è meglio metterle più alte.

Con il tempo comunque anche la valvola si può usurare e perdere un pò.....
Le mie ragazze - Click to view
NA 115cv del '93 "la Puffetta"

BMW Z4 3.0 Roadster
e altre cosette a due ruote...

Le mie EX -
Click to view
NA 1.6 90cv
NA 1.8 130cv
NC 2.0 3rd Generation Limited

If you want to be happy for a day, drink. If you want to be happy for a year, marry. If you wanna be happy for a lifetime, drive a PORSCHE!

  Cita messaggio
#8
scusa driftlord ho posto male la domanda che reitero:

Partendo da una base di 2.2 bar a freddo su tutte e 4 le gomme, una temperatura esterna di 5 gradi, effettuando 16 km di percorso su autostrada, con 7-8 km per fare riscaldare la macchina quindi con andatura moderata, e i successivi 8 tirati a 130 km/h, la pressione della ruota in esercizio di quanto sale? scaldandosi la ruota presumo che si alza anche la pressione interna alla ruota stessa, se non mi ricordo male l'aumento di pressione è direttamente proporzionale all'aumento di temperatura. : Nurse :
  Cita messaggio
#9
ah mi è venuto in mente, ci sono su youtube scodamenti fatti a regola d'arte con le mx5?
  Cita messaggio
#10
cangaceiro Ha scritto:scusa driftlord ho posto male la domanda che reitero:

Partendo da una base di 2.2 bar a freddo su tutte e 4 le gomme, una temperatura esterna di 5 gradi, effettuando 16 km di percorso su autostrada, con 7-8 km per fare riscaldare la macchina quindi con andatura moderata, e i successivi 8 tirati a 130 km/h, la pressione della ruota in esercizio di quanto sale? scaldandosi la ruota presumo che si alza anche la pressione interna alla ruota stessa, se non mi ricordo male l'aumento di pressione è direttamente proporzionale all'aumento di temperatura. : Nurse :

E' impossibile da calcolare...dipende dal tipo di gomma, dalla latitudine, dalla pressione atmosferica ecc ecc...Diciamo che con gomme stradali FORSE potrà salire di 0,1 bar ma è un dato campato x aria.
Non ti resta che misurarla...cmq in inverno è cosa buona e giusta (con gomme estive) tenere la pressione delle gomme maggiore di 0,1 bar rispetto allo standard...cosa inversa in estate.
Nurburgring Best Lap Mazda MX-5 NC
http://www.youtube.com/watch?v=GmqyoeqWn2c
  Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)