Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: pdk: innovazione da digerire oppure mostruosa cavolata?

  1. #1
    Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Verona
    Messaggi
    1,173
    Regione/Stato
    Veneto
    Modello
    NC 1.8 126cv (2005-2010)

    pdk: innovazione da digerire oppure mostruosa cavolata?

    Come molti di voi sapranno con il nuovo modello di 911 ha debuttato il nuovo cambio a doppiafrizione della porsche.
    Ora sul cambio in se non entro in merito perchè non ho idea di come sia, ma volevo fare un po' di considerazioni sul nuovo controllo al volante inventato da porsche.
    Per spiegarmi meglio voglio prima spiegare cosa ho capito io e cosa penso io dei vari sistemi di controllo cambiata al volante poichè anche su questi si leggono un sacco di opinioni contrastanti

    Ne esistono 3 tipi fondamentali:

    1) Palette fisse sul piantone dello sterzo (ferrari, maserati, lamborghini): generalmente le più apprezzate in quanto permettono il controllo della cambiata in qualsiasi condizione senza incertezze.
    Infatti cambiando anche in mezzo ad una curva non si corre mai il rischio di confondere i paddle, sulla dx si sale di marcia e sulla sx si scala.
    Secondo me sono l'ideale per tutte le auto pronto pista che possono essere usate tutti i giorni, i paddle in questa configurazione sono abbastanza comodi anche per chi esegue drift.
    I continui ed abbondanti movimenti di volante sono slegati dai movimenti delle marce ergo si può avere il pieno controllo e si può non sbagliare marcia.

    2) Palette sul volante (audi, bmw, mazda e altre): Questi paddle dovrebbero essere i migliori in assoluto in quanto rappresentano l'inizio vero del cambio al volante, la f1 ancora oggi li usa così.
    Nelle varie recensioni invece vengono spesso criticati, il problema fondamentale è che questi paddle sono stratosferici se si guida al massimo incrociando le braccia durante una curva, la sola manovra che preveda il distacco di una mano per ampiare il giro del volante fa perdere completamente l'orientamento su dove sia la scalata e dove sia la marcia superiore.
    Non parliamo poi dell' utilizzo nei drift...
    Per la guida di tutti i giorni sono comodi tanto quanto gli altri.
    Leggendo i vari tester si può notare come spesso i piloti che hanno corso oppure hanno esperienza con auto a vetture scoperte dipo formula 3000 amino questi, i piloti di gt invece preferiscono quelli sopra.

    3) Il "famigerato" PDK, tutti lo insultano, non ho ancora trovato uan prova che parli bene del controllo al volante fatto così!
    Eppure il suo funzionamento ragionandoci sopra è una innovazione assoluta, un nuovo concetto di paddle che potrebbe mettere in armonia le opinioni di tutti i piloti o guidatori.
    Se non li avete mai visti ecco una foto:

    Il concetto è tanto rivoluzionario quanto banale.

    Ciascuno dei due paddle può sia scalare che passare al rapporto successivo.
    Spingendo il paddle verso il cruscotto si passa al rapporto successivo, tirandolo verso di voi si scala di una marcia.

    Questo non lega più la cambiata ad una posizione ben precisa ma ad un movimento, mantenere l'orientamento di una posizione è sicuramente più difficile che eseguire un movimento ben preciso.

    La mia opinione è: questa è un innovazione in questo tipo di cambi e come in tutte le innovazioni le critiche arrivano prima degli elogi.
    Soprattutto questa arriva in un momento in cui siamo assuefatti dai canonici paddle, credo che questo tipo di cambio difficillmente verrà apprezzato da chi ha già avuto modo di usare, ho detto usare non provare, i canonici sistemi, ma sono anche convinto che chi invece non ha mai usato cambi al volante possa imparare più velocemente a gestire questi movimenti e quindi trarre vantaggio da questo nuovo sistema.
    Un applauso secondo ma va cmq fatto a porsche che ha tentato di cambiare le regole del gioco.
    Forse non sarà il sistema definitivo, ma di sicuro evolverà e farà evolvere anche gli altri sistemi.
    cagi disse:
    l'intelligente sa poco, l'ignorante sa tanto, il saggio sa niente, el mona sa tutto!

    grazie per avermi ricordato questa perla!

  2. #2
    solo foto in bolla L'avatar di il Mamo
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Lomazzo (CO)
    Messaggi
    6,205
    Regione/Stato
    Lombardia
    Modello
    NBFL 1.6 110cv (2001-2005), Sono in cerca di una Mx-5

    Re: pdk: innovazione da digerire oppure mostruosa cavolata?

    Pare che l'ergonomia sia pietosa. Ho letto, cioè, che capire cosa devi fare per scalare o salire di marcia sia un po' macchinoso.
    Io, cmq, su una Sportiva voglio il manuale con la mia bella frizione da premere.
    Massimiliano
    '02 1.6
    Tein SS + FM sway bars

    MiataMania

  3. #3
    più cacca+ meno vernice=meno peso=meno tempo sul giro L'avatar di dmax23
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Firenze
    Messaggi
    3,540
    Regione/Stato
    Toscana
    Modello
    NA 1.8 130cv (1995-1998)

    Re: pdk: innovazione da digerire oppure mostruosa cavolata?

    Citazione Originariamente Scritto da il Mamo
    Pare che l'ergonomia sia pietosa. Ho letto, cioè, che capire cosa devi fare per scalare o salire di marcia sia un po' macchinoso.
    Io, cmq, su una Sportiva voglio il manuale con la mia bella frizione da premere.
    Quoto il Mamo, se poi è simile al vecchio automatico, è veramente macchinoso e difficile da beccare al volo!!!
    NA 1.8 '94 elan style
    GAZ GOLD PRO 400/300, Sway FM, Powerflex, Rollbar handmade (prossimamente roll cage), Vuota, SedilE JKComposites, Anticipo 14°, Tubi freno treccia, Volante calice, Vari bozzi per la velocità e ruggine, RPF1...

    Esistono solo due tipi di auto, rear wheel drive e wrong wheel drive.
    Se non è indispensabile alla marcia, quasi sicuramente è peso inutile...
    Meno stadi più autodromi. (cit.Costa)

    Lorenzo

  4. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    trezzo
    Messaggi
    693
    Regione/Stato
    Lombardia
    Modello
    NA 1.6 115cv (1989-1993)

    Re: pdk: innovazione da digerire oppure mostruosa cavolata?

    sarà più veloce, più preciso, permetterà di "limare il decimo" in pista...

    ...ma volete mettere la goduria tattile di un bel cambio con innesti secchi e precisi e la sensazione che la marcia superiore sia "tirata dentro" quando cambi al regime giusto?

    ...e un bel punta-tacco?


    naaaaa, io per me manuale tutta la vita, specialmente su una sportiva.

    sull'elettrodomestico che devo usare tutti i giorni per andare al lavoro nel traffico invece va bene qualunque porcata automatica che mi faccia sbattere il meno possibile. : Wink :

  5. #5
    Senior Member L'avatar di Tiro!
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    Bastia Umbra (PG)
    Messaggi
    3,429
    Regione/Stato
    Umbria
    Modello
    NC 1.8 126cv (2005-2010)

    Re: pdk: innovazione da digerire oppure mostruosa cavolata?

    Citazione Originariamente Scritto da tomotto
    sarà più veloce, più preciso, permetterà di "limare il decimo" in pista...

    ...ma volete mettere la goduria tattile di un bel cambio con innesti secchi e precisi e la sensazione che la marcia superiore sia "tirata dentro" quando cambi al regime giusto?

    ...e un bel punta-tacco?


    naaaaa, io per me manuale tutta la vita, specialmente su una sportiva.

    sull'elettrodomestico che devo usare tutti i giorni per andare al lavoro nel traffico invece va bene qualunque porcata automatica che mi faccia sbattere il meno possibile. : Wink :
    Esattamente quello che penso anch'io! : WohoW :

    Tornando in topic: a pelle mi sembra scomodo da usare, poco intuitivo, ma forse perchè sono abituato a vedere i classici paddle che fanno una cosa sola, o salgono o scalano..bisognerebbe provare!
    Avanti! C'è qualcuno che si offre per farmi ricredere?

    NC 1.8 Highland Green [Filtro MazdaSpeed] [Tein SSM] [Sway FM] [Falken FK 452] [Bardahl Technos C60]

  6. #6
    Mauh Gelt,back in buZineZZ L'avatar di mr.magoo87
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Ora Monza-Brianza... e ogni possibile posto dove fare drifting
    Messaggi
    6,627
    Regione/Stato
    Lombardia
    Modello
    Possiedo un'altra autovettura

    Re: pdk: innovazione da digerire oppure mostruosa cavolata?

    vorrei provarlo...





    sulla 962 : Chessygrin : : Chessygrin : : Chessygrin : : Chessygrin : : Chessygrin :
    Claudio- 91' Silvia S13
    Some people just dont understand what's drift about...
    Drift the corners as they come,and let destiny take care of the rest
    ex NBFL bigusto driftosa

    Citazione Originariamente Scritto da Zortan Visualizza Messaggio
    hai mai provato la 458 ? no vero? certo costa tanto. ma anche un WC della serie top della dolomite costa 1200 euro ed è scientificamente solo un pezzo di ceramica dentro il qual ****re

  7. #7
    Senior Member L'avatar di nitro-ale
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Omegna (VB)
    Messaggi
    4,930
    Regione/Stato
    Piemonte
    Modello
    NA 1.6 90cv (1995-1998)

    Re: pdk: innovazione da digerire oppure mostruosa cavolata?

    volete mettere una bella grattata tra la seconda e la terza!!!
    NA XXXcv bmc cda + anticipo 14° + rx-7 afm + roll bar + ammo miatacompetition + eibach + bushing + 15" enkey (nankang ns-2) + cammes 115

    mercatino pezzi vari

  8. #8
    Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Località
    Verona
    Messaggi
    1,173
    Regione/Stato
    Veneto
    Modello
    NC 1.8 126cv (2005-2010)

    Re: pdk: innovazione da digerire oppure mostruosa cavolata?

    Pure io preferisco il manuale!
    Però il topic lo ho fatto per cercare di capire cosa si pensa di questa soluzione solo a livello di comandi, quì non c'è niente sul cambio.

    Discorso semplicità o meno, a me pare che sia abbastanza semplice, spingi e le marce salgono, tiri e le marce scendono.
    Poi che il comando non sia ancora perfettamente ergonomico ci può stare, i primi paddle erano allucinanti.
    Per non parlare di quelli che montavano sulla 355, piccoli e distantissimi dal volante...

    Voglio sapere solo cosa pensate voi ragionando su questo sistema.
    cagi disse:
    l'intelligente sa poco, l'ignorante sa tanto, il saggio sa niente, el mona sa tutto!

    grazie per avermi ricordato questa perla!

  9. #9
    Senior Member
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Lago di Garda, Dolomiti e .....
    Messaggi
    2,239
    Regione/Stato
    Lombardia
    Modello
    NBFL 1.8 146cv (2001-2005), Possiedo un'altra autovettura

    Re: pdk: innovazione da digerire oppure mostruosa cavolata?

    Chi lo ha inventato?
    La Shimano?

    Quanto al resto, quoto il Mamo e Pinofredd.
    : Chessygrin :
    2002 MX-5 1.8 10th Anniversary Edition US Spec, Racing Beat Air Intake & Muffler, Brainstorm style bar
    2006 MX-5 1.8 The Bridge, Koni Coilover, griglia Miataproject

  10. #10
    Senior Member L'avatar di nitro-ale
    Data Registrazione
    May 2008
    Località
    Omegna (VB)
    Messaggi
    4,930
    Regione/Stato
    Piemonte
    Modello
    NA 1.6 90cv (1995-1998)

    Re: pdk: innovazione da digerire oppure mostruosa cavolata?

    eh boh... dovrei provarlo, non capisco come sia... così a parole proprio non capisco!
    NA XXXcv bmc cda + anticipo 14° + rx-7 afm + roll bar + ammo miatacompetition + eibach + bushing + 15" enkey (nankang ns-2) + cammes 115

    mercatino pezzi vari

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cos'è Mx5Italia
Mx5Italia è una comunità sviluppata attorno alla Mx-5, piccola spider prodotta da Mazda Motors.
Il portale è composto da sezioni tecniche atte a discutere su riparazioni, miglioramenti, conservazione e restauro dei propri veicoli, nonchè sezioni dedicate ad incontri, raduni e giornate in pista all’insegna della passione comune.
Mx5Italia è uno strumento di uso collettivo e senza finalità di lucro (no profit).
Social Corner
You know when it's Mx5Italia!